Trash. la metropoli e i suoi rifiuti

image_pdfimage_print

L’opuscolo di cui rendiamo disponibile il PDF scaricabile fu realizzato dalla Rete dei Comunisti nel pieno della cosiddetta crisi dei rifiuti che attanagliò l’area metropolitana napoletana e l’intera Campania circa un decennio fa.

Questo testo – che contiene anche contributi di compagni e studiosi indipendenti – entrava nel merito di come la generale contraddizione Capitale/Natura mostrava i suoi rovinosi aspetti antisociali nel momento in cui il ciclo dei rifiuti (urbani, industriali e quelli provenienti dal circuito delle “eco/mafie”) si inceppò dentro gli snodi politici e materiali che investirono la Campania in quel periodo.

A distanza di oltre un decennio – nel pieno della crisi pandemica globale – le riflessioni che maturarono in quel contesto possono tornare utili per incentivare la discussione teorico/politica – e la necessaria conseguenza politico/pratica – per affrontare adeguatamente sia le nuove ed inedite forme del processo di manomissione ambientale ma, anche, temi e questioni afferenti, lo sviluppo delle lotte e la loro Rappresentanza Politica Indipendente.

Buona lettura.

La redazione del sito della Rete dei Comunisti.

Marzo 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *