No all’estradizione! Libertà per i compagni e le compagne!
Amnistia per i reati politici e sociali!

image_pdfimage_print

La Rete dei Comunisti partecipa attivamente alla @campagnenonextradition e per questo sarà presente al @Rassemblement politico-festif : Non à l’extradition, solidarité avec les exilé·e·s italien·ne·s che si terrà domenica 6 giugno a Parigi, contro la vendetta di Stato 40 anni dopo i fatti e le persecuzioni politico-giudiziarie dell’operazione “Ombre rosse” nei confronti degli esuli politici italiani arrestati in Francia lo scorso 28 aprile.

Quarant’anni fa, la Francia ha accolto militanti italiani in esilio sfuggiti ad un apparato giudiziario d’eccezione. Durante tutti questi anni, salvo rare eccezioni, la protezione dello Stato francese è stata riconosciuta dai governi che si sono succeduti, creando così per tutti questi esuli una situazione di asilo de facto.

Nonostante quello che alcuni pretendono di credere, il tempo non si è fermato e tutte queste persone sono inevitabilmente cambiate. Questi esuli hanno da tempo ricostruito le loro vite e, nonostante la precarietà delle loro situazioni di esilio, si sono integrati sia personalmente che professionalmente nel paese ospitante.

Il loro insediamento in Francia è stato riconosciuto con il rilascio di permessi di soggiorno. Alcuni di loro si sono sposati e molti di loro hanno figli francesi. Oggi, alcuni hanno anche dei nipoti.

Non possiamo accettare che un tale accanimento politico-giudiziario continui quarant’anni dopo i fatti avvenuti nel secolo scorso in un contesto storico e politico senza precedenti.

Invece di dare la caccia a vecchi militanti in esilio, che sono anche nostri amici e vicini, gli Stati che si dichiarano “legali” e “democratici” dovrebbero guardare se stessi e fermare questa caccia all’esule senza fine ed ingiustificabile in termini di princìpi del diritto.

Per manifestare la nostra solidarietà, la Campagne Non à la extradition des exilé·e·s italien·ne·s organizza e invita a partecipare ad un incontro politico-festivo domenica 6 giugno dalle 15:00 alle 20:00 nel 20° arrondissement di Parigi. Qui l’evento Fb: https://www.facebook.com/events/972081033595523.

Programma di interventi, letture e canzoni:

– 15:00: Musica popolare con I Carbonari
– 15.30: Presentazione dei comitati di sostegno agli esuli politici italiani
– 16:00: Canti di “Si bémol et 14 demis”, “Barbues Mignonnes” e il coro del 20ème
– 16:15: interventi con contestualizzazione storica di Ludivine Bantigny e Patrick Braouezec per il legame con la lotta del 2008, il contesto giuridico di Michel Tubiana, l’intervento di un rappresentante eletto del 20ème
– 17:30: ripresa dei canti
– 17:45: interventi dei firmatari dell’appello su Le Monde e testimonianze teatrali
– a partire dalle 18:15: musica con Tonino Cavallo & Cosimo Lisi, tarantella e danza popolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *